Come anticipato in un nostro precedente contributo,  la normativa vigente (in tema di controllo di qualità dei revisori legali (DLgs. 39/2010, come emendato dal DLgs. 135/2016)  prevede  che il Ministero dell’Economia e Finanze, sentita la Consob, emani un decreto attuativo delle disposizioni dell’art. 20 definendo, in particolare, i criteri: per lo svolgimento del controllo di qualità; per la selezione delle …

Il controllo di qualità rappresenta, nell’ambito del processo di revisione contabile, una delle attività obbligatorie da svolgere in accordo sia con le norme di legge sia con la disciplina professionale. Si tratta quindi di un’attività richiesta a tutti i soggetti abilitati ad assumere incarichi di revisione legale che, nel nostro ordinamento, possono essere rappresentati alternativamente da un revisore legale (individuale), …

Nel processo di revisione contabile da parte delle imprese sui propri bilanci, assume un’importanza fondamentale il concetto della “significatività” dell’errore: si cerca, quindi, di definire la “qualità” e le conseguenze che questo errore potrebbe avere sul bilancio e sulle scelte dei soggetti che lo utilizzano. Il  principio di revisione internazionale (l’ISA Italia 320 par. 2) definisce la significatività dell’errore come …

Il Testo Unico sulle società partecipate, approvato con D. Lgs. 19 Agosto 2016, n.175 (entrato in vigore il 23 settembre 2016) e integrato con il D.Lgs. n. 100 del 16 giungo 2017, tra le altre cose, ha stabilito quelli che sono considerati gli elementi basilari dell’organizzazione e della gestione delle società a controllo pubblico. Si tratta di disposizioni destinate non …

Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili ha pubblicato il 13 marzo 2019 sul proprio sito www.cndcec.it il documento “La relazione unitaria di controllo societario del collegio sindacale incaricato della revisione legale dei conti”[1], che giunge così alla quarta edizione. Tale documento è stato aggiornato rispetto alla precedente versione rilasciata nel marzo 2018 per tener conto di alcune modifiche intervenute nel frattempo …

Prosegue l’analisi delle procedure previste dai vigenti principi di revisione nel caso in cui l’azienda utilizzi ai fini dell’informativa finanziaria un fornitore di servizi: si specificano le modalità attraverso le quali il revisore esegue i controlli e i possibili impatti nella relazione di revisione sulla base degli esiti delle verifiche.

Nello svolgimento degli incarichi di revisione contabile il soggetto incaricato, in moti casi, si trova nella circostanza in cui la società che gli ha conferito l’incarico, abbia esternalizzato a società terze servizi finalizzati all’elaborazione e alla presentazione dell’informativa finanziaria

In data 03 gennaio 2019 come già effettuato negli anni precedenti Assirevi (Associazione Italiana Revisori Contabili) ha pubblicato sul proprio sito la checklist per il controllo delle informazioni integrative (disclosures) da fornire nelle note ai bilanci redatti secondo i principi contabili internazionali (IAS/IFRS), così come omologati (“endorsed”) dall’Unione Europea (UE) alla data del 30 novembre 2018 e applicabili ai bilanci chiusi a partire dal 31 dicembre 2018. La …

Pianificazione e corretta esecuzione circolarizzazione

Nello svolgimento degli incarichi di revisione contabile, nell’ambito delle procedure previste dai vigenti principi di revisione internazionale (ISA Italia), assumono fondamentale importanza le procedure di revisione consistenti nell’inoltro di lettere di conferma a terzi, nella prassi conosciute come “circolarizzazione”. Con l’approssimarsi della chiusura dell’esercizio è auspicabile che il revisore e/o il sindaco incaricato della revisione legale, provveda ad avviare il …