About the Author

Andrea Sergiacomo

Andrea Sergiacomo, Dottore Commercialista e Revisore legale dei conti. Abilitato alla professione di Mediatore civile . Componente della Commissione Cooperative Odcec di Roma . Componente della Commissione diritto societario Odcec di Tivoli. Autore di diverse pubblicazioni per riviste specializzate ed esperto in operazioni di riorganizzazione aziendale. Relatore in convegni in materia di contabilità e bilancio di esercizio, con particolare riguardo alle operazioni straordinarie. E’ stato docente di economia aziendale presso istituti tecnici. Ha frequentato corsi di specializzazione in diritto fallimentare ed il corso avanzato sui principi contabili internazionali presso l’Università di Tor Vergata. Svolge attività professionale nel proprio studio di Roma dove fornisce consulenza in diritto societario, diritto fallimentare e pianificazione fiscale con particolare attenzione alla crisi di impresa.

Una delle problematiche relative all’operazione di fusione può concretizzarsi nelle relative verifiche che il collegio sindacale è chiamato ad effettuare in sede di realizzazione dell’operazione di fusione; peraltro, l’art. 37, comma 31, D.Lgs 39/2010 ha modificato il comma 5 dell’art. 2501-bis c.c., sostituendo l’espressione “della società di revisione incaricata della revisione contabile obbligatoria” con la locuzione “del soggetto incaricato della …

In via principale va stabilito che la fondazione è un ente costituito da un patrimonio preordinato al perseguimento di un determinato scopo. La fondazione può essere costituita con atto pubblico o con testamento. Nell’atto costitutivo della fondazione, sia esso atto pubblico o testamento, la dottrina maggioritaria e la giurisprudenza individuano due atti giuridici distinti, sebbene generalmente uniti nello stesso documento …

L’esistenza di un organo di controllo all’interno di un ente associativo è conseguenza diretta della dimensione dell’ente e della complessità della struttura associativa stessa. Vi è da dire che il ruolo dei revisori dei conti nelle associazioni assume particolare rilievo soprattutto perchè l’organo di controllo deve monitorare con attenzione la correttezza degli atti gestionali posti in essere dagli amministratori in …

  Il Principio contabile nazionale OIC 28 ha lo scopo di definire la nozione di patrimonio netto e di fornire i criteri per la rilevazione e la classificazione nel bilancio di esercizio. I principali interventi che sono stati effettuati sul principio contabile 28 sono i seguenti: Acconti su dividendi e conferimenti Si è stralciata la parte sui conferimenti in quanto …

L’incarico di sindaco all’interno delle imprese ha assunto in questi ultimi anni, una valenza tale che le responsabilità cui si può incorrere possono avere dei risvolti di natura penale, soprattutto se la figura del sindaco viene inquadrata in quella di soggetto attivo nel compimento di un determinato reato in concorso con l’organo amministrativo. Quando ci riferiamo a reati societari siamo …

Anche nell’operazione di scissione il collegio sindacale è chiamato ad effettuare alcune verifiche tese ad analizzare se i soggetti coinvolti nell’operazione hanno agito a norma di legge. Nel caso di specie, come avvenuto per la fusione, è opportuno che il collegio sindacale si ponga una serie di domande utili alla verifica di cui si è incaricati. Di seguito si propone …

Con la scissione una società assegna l’intero suo patrimonio a più società: • preesistenti; • neo – costituite in cambio di azioni, che vengono assegnate ai soci. L’art. 2506 del Codice Civile, stabilisce che “con la scissione una società assegna l’intero suo patrimonio a più società, preesistenti o di nuova costituzione, o parte del suo patrimonio, in tal caso anche …

Il controllo del Collegio sindacale nelle operazioni di fusione abbiamo visto essere teso alla attenta verifica sia del progetto di fusione di cui all’art 2501-ter del c.c., che all’analisi sostanziale dei documenti allegati che determinano il rapporto di cambio. L’analisi del rapporto di cambio è stato oggetto di precedente intervento nell’articolo riferito proprio alle differenze che si originano in sede …

  Nel precedente articolo inerente “il controllo del progetto di fusione” abbiamo analizzato mediante la redazione di una check list, il comportamento che i sindaci devono assumere nel valutare il progetto di fusione. Comunque, stante la delicatezza dell’operazione, peraltro non di facile comprensione soprattutto perchè non sempre si viene a contatto con realtà che richiedono operazioni simili, è opportuno che …

 Attraverso l’operazione straordinaria di fusione due o più società realizzano un’aggregato atto ad integrare le diverse sfere patrimoniali. In questa operazione il Collegio sindacale deve verificare attentamente tutti i documenti che caratterizzano l’operazione di fusione. In particolare analizzeremo il progetto di fusione. Il progetto di fusione ha un contenuto obbligatorio caratterizzato dai seguenti elementi: Identificazione delle società partecipanti Atto costitutivo …