L’analisi della continuità aziendale si chiude con la valutazione finale

di Vincenzo Cristarella - - 1 Commento

L’attività di diagnosi del rischio si conclude con una dettagliata relazione finale predisposta dall’organo di controllo interno finalizzata ad esporre, in modo chiaro e consequenziale e circostanziato, le cause che hanno indotto ad un significativo deterioramento dell’equilibrio economico-finanziario ed avviato la crisi d’impresa.

Nella relazione finale l’organo di controllo interno deve riportare, per aree di analisi e di valutazione andamentale, economico-finanziaria e qualitativa  i fattori chiave che hanno inciso significativamente sull’incremento della probabilità d’insolvenza, esortando il management e l’organo amministrativo ad adottare i necessari provvedimenti d’urgenza (action plan).

Nella valutazione dei fattori di rischio e nell’individuazione delle aree di maggiore criticità, l’organo di controllo interno non deve limitarsi ad una mera ricognizione diagnostica, ma deve poter proattivamente formulare al management e all’organo amministrativo un plausibile giudizio prognostico.

Nella relazione finale, devono essere richiamate le fonti informative e documentali utilizzate, le procedure e metodologie d’indagine e gli standard professionali di riferimento.

La relazione finale si conclude con il rating complessivo sul rischio d’insolvenza inteso quale giudizio soggettivo (Judgmental), responsabile e consapevole (assurance) dell’organo di controllo circa la probabilità d’insolvenza e la permanenza o meno del presupposto di continuità aziendale.

 

Per maggiori approfondimenti sulle fasi precedenti alla fase di analisi economico-finanziaria ti potrebbero interessare dello stesso autore i seguenti articoli già pubblicati:

 

Autore dell'articolo
mm

Vincenzo Cristarella

Dottore commercialista in Brescia e Revisore legale, maturata esperienza significativa in ambito societario, tributario, procedure concorsuali e collegi sindacali, scrive su riviste specializzate su temi del collegio sindacale e revisione legale. Coordinatore della commissione "collegio sindacale: controlli di legalità e modello 231” dell'ODCEC di Brescia.

Commenti 1

  1. Pingback: Revisione legale: analisi qualitativa e quantitativa dell'andamento economico-finanziario - La Revisione Legale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × uno =