Nuove Linee Guida CNDCEC: principi di revisione applicabili

di Roberto Moro Visconti - - Commenta

La nuove linee guida del febbraio 2012 per l’organizzazione del collegio sindacale incaricato della revisione legale dei conti del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili (CNDEC) trattano l’aspetto dei principi di revisione applicabili nella norma R.40.10.

La vigente normativa prevede che tali principi sono quelli adottati dalla Commissione Europea ai sensi dell’art. 26, paragrafi 1 e 2, della direttiva 2006/43/CE. Fino all’adozione della Commissione europea i principi sono elaborati, su base convenzionale, ai sensi degli artt. 11 e 12 del D.Lgs. n. 39/2010.

Tenendo conto dell’incertezza normativa derivante dalla mancata adozione dei principi di revisione di cui sopra, si ritiene che i principi di revisione internazionali (ISA), tradotti dal CNDNEC, costituiscano un punto di riferimento tecnico che il collegio sindacale, che svolge anche la funzione di revisione legale dei conti, possa applicare in maniera coerente con la dimensione della società soggetta a revisione.

 

Autore dell'articolo

Roberto Moro Visconti

Dottore commercialista e revisore contabile in Milano, è docente di Finanza Aziendale nell'Università Cattolica del Sacro Cuore. Svolge attività di ricerca e advisory per gruppi internazionali, aziende familiari e holding in tema di operazioni di finanza straordinaria, valutazioni d'azienda, impairment test, M&A, project financing, marchi e brevetti, microfinanza. Consulente tecnico del Tribunale di Milano, si occupa anche di corporate governance ed è amministratore e sindaco di diverse società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × 1 =