Il legislatore nazionale, con il decreto legislativo 21 novembre 2007, nr. 231 stabilisce in capo all’organo di controllo, a seconda dell’impresa oggetto di vigilanza e dell’investitura o meno della funzione di revisione legale, una serie di obblighi, talvolta non specificatamente determinati, al fine di contrastare il fenomeno del riciclaggio di denaro. I soggetti interessati dalla disciplina antiriciclaggio A tal proposito, …

Negli scorsi mesi il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili (CNDCEC) ha redatto le norme di comportamento del collegio sindacale, ponendo il documento in consultazione al fine di ricevere opinioni e commenti utili per la pubblicazione definitiva. E’ stao poi dato il via libera definitivo alle norme in esame. Il testo approvato, che recepisce alcune delle osservazioni giunte …

Nel sito del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili sono state pubblicate le nuove di comportamento del Collegio Sindacale di società non quotate Tale documento, redatto dal Consiglio nazionale dei commercialisti, rimarrà in pubblica consultazione fino al 21 aprile. Chi vorrà inviare dei contributi sul documento potrà farlo comunicandoli alla Fondazione Nazionale dei Commercialisti all’indirizzo [email protected] Terminata la …

La Fondazione Nazionale dei Dottori Commercialisti ha pubblicato il 1 dicembre 2014 il documento “La rinunzia del sindaco” in cui sono state illustrate modalità e caratteristiche della dichiarazione di rinunzia dei membri del collegio sindacale, e sono riportate le argomentazioni favorevoli alla tesi, già sostenuta dal CNDCEC, dell’immediata efficacia della rinunzia del sindaco anche quando non sia possibile la sua …

Il DL 91/2014 ha disposto la modifica dell’art. 2327 c.c., individuando il capitale minimo per la costituzione di una Spa pari ad euro 50.000, in luogo del precedente limite pari ad euro 120.000. Il citato decreto ha inoltre abrogato il comma dell’art. 2477 c.c. in cui era prevista la nomina obbligatoria del revisore legale o dell’organo di controllo nelle srl …

Lo scorso 13 Giugno, il Consiglio dei Ministri ha approvato una serie di “misure urgenti per la semplificazione e la crescita del paese”. Tra di esse assume particolare rilievo, da un punto di vista del controllo contabile, le modifiche apportate all’art. 2327 del Codice civile, che riduce a 50 mila euro il capitale sociale minimo necessario per costituire una società …

Ultimata la campagna bilanci 2012 pare opportuno chiedersi quali possano essere le conseguenze sulla delibera di approvazione del bilancio d’esercizio derivanti dall’eventuale mancanza della relazione del collegio sindacale –in genere incaricato anche della revisione legale.  A tali fini, occorre premettere come, dal punto di vista generale, la nullità sia da comminare quando la delibera risulti contraria a norme poste a …

L’incarico di sindaco all’interno delle imprese ha assunto in questi ultimi anni, una valenza tale che le responsabilità cui si può incorrere possono avere dei risvolti di natura penale, soprattutto se la figura del sindaco viene inquadrata in quella di soggetto attivo nel compimento di un determinato reato in concorso con l’organo amministrativo. Quando ci riferiamo a reati societari siamo …

Anche nell’operazione di scissione il collegio sindacale è chiamato ad effettuare alcune verifiche tese ad analizzare se i soggetti coinvolti nell’operazione hanno agito a norma di legge. Nel caso di specie, come avvenuto per la fusione, è opportuno che il collegio sindacale si ponga una serie di domande utili alla verifica di cui si è incaricati. Di seguito si propone …

In collegio sindacale nello svolgimento del proprio mandato redige un verbale che viene trascritto nel libro delle adunanze e delle deliberazioni e sottoscritto dagli intervenuti.  Il collegio sindacale cura la tenuta del libro  delle adunanze e delle deliberazioni nel quale verranno trascritti i verbali delle riunioni e pertanto, sarà dato conto delle attività e degli accertamenti effettuati. In ossequio a quanto …