Banca dati amministrazioni pubbliche BPAP accessibile ai revisori enti locali

Marco Paolini Articoli e Approfondimenti, Revisione Enti Pubblici, Revisione Enti Pubblici News, Ultime notizie 0 Comments

Il nuovo sistema BDAP- Banca dati amministrazioni pubbliche – è accessibile ai revisori di enti locali

A partire dal 23 marzo 2017 gli utenti delle Amministrazioni Pubbliche possono registrarsi nel sistema BDAP – Bilanci Armonizzati, il nuovo portale nel quale le regioni, le province autonome, gli enti locali, i loro organismi e enti strumentali in contabilità finanziaria trasmettono in una apposita Banca dati, gestita dal Dipartimento della Ragioneria dello Stato, dati e documenti relativi a:

a) i bilanci di previsione;

b) i rendiconti della gestione;

c) le variazioni al proprio bilancio di previsione;

d) i bilanci consolidati;

e) il Piano degli indicatori e dei risultati attesi.

L’accesso al portale è attualmente fruibile da:

a) gli utenti compresi negli elenchi trasmessi dal Referente unico per la BDAP di ciascuna Amministrazione Centrale dello Stato e dagli Uffici amministrativi del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati;

b) i soggetti di cui al D.Lgs. 229/2011, per le attività di propria competenza;

c) i soggetti di cui al DM 12 maggio 2016.

Tra di questi rientrano anche i membri degli organi di revisione che hanno, in questo moto, la possibilità di visualizzare i documenti contabili  relativi all’ente  o agli enti presso i quali svolgono il proprio incarico.

La registrazione può essere eseguita dal Presidente del collegio dei revisori, dai Revisori Unici e dai collaboratori del Collegio dei Revisori, ciascuno mediante un apposito profilo.

A tal fine, occorre ottenere le credenziali di autenticazione tramite il portale www.bdap.tesoro.it attraverso il quale gli interessati devono fornire i propri dati anagrafici e il profilo di appartenenza.

Al termine della procedura di registrazione il sistema fornirà una “Password Provvisoria” da utilizzare in fase di primo accesso; seguirà una e-mail di conferma (con oggetto “BDAP – Richiesta di accesso da confermare – ”). La e-mail contiene il riepilogo di quanto inserito in fase di registrazione ed un link per confermare la richiesta di accesso alla BDAP.

L’iter di approvazione rimane “in attesa di conferma” finché l’utente non effettuerà la conferma cliccando sul link contenuto nella e-mail di conferma.

L’utente, dopo aver confermato, per poter accedere al sistema dovrà attendere che si completi l’iter di approvazione della richiesta di registrazione, in seguito al quale riceverà una e-mail di autorizzazione o di rifiuto.

Una volta completato l’iter di approvazione, l’utente riceverà una ulteriore e-mail di autorizzazione il cui oggetto è “BDAP – Richiesta di accesso autorizzata – ” contenente Utenza e PIN di primo accesso.

Gli Utenti degli Organi di Revisione hanno a disposizione un solo profilo comprendente i ruoli di:

–          Presidente del Collegio dei Revisori

–          Revisore Unico

–          Collaboratori del Revisore.

Le funzionalità dell’organo di revisione sono di sola visualizzazione dei dati relativi agli enti di appartenenza.

Nell’area riservata della propria utenza Siquel il revisore può reperire un Manuale Utente con le indicazioni dettagliate relative alla registrazione sul portale e alla consultazione del portale.

Per il supporto tecnico alla registrazione e all’utilizzo del sistema è, inoltre, possibile selezionare la voce “Supporto” all’interno della Home Page di BDAP.

 


Autore dell'articolo

Marco Paolini

Iscritto all'albo dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili; Revisore Legale dei Conti; Revisore di enti locali; Esperienza ultradecennale nella produzione e coordinamento di riviste in materia di Revisione dei conti e Revisione di Enti Locali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *