Entro il 30 novembre comunicazione degli indirizzi PEC dei revisori

di Ernesto Zamberlan - - Commenta

Entro il prossimo 30 novembre i revisori legali e le società di revisione legale che non avessero ancora provveduto a farlo, saranno tenuti a comunicare al Registro dei revisori legali di cui al decreto 39/2010 il proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) o ad aggiornarlo qualora questo non fosse più in uso.

La circolare numero 21 della Ragioneria Generale pubblicata il 29 settembre scorso dà conto dei termini e delle modalità per la comunicazione degli indirizzi PEC in attuazione dell’articolo 27 del decreto 135/2016, entrato in vigore il 5 agosto. Si tratta di una disposizione che ha esteso anche ai revisori legali l’obbligo di fornirsi di mezzi di comunicazione telematica per interfacciarsi con la pubblica amministrazione, in un’ottica di semplificazione e di riduzione degli oneri amministrativi. In caso di mancato adempimento sono previste sanzioni pecuniarie che vanno dai 50 ai 2500 euro.

Circolare nr. 21

Autore dell'articolo
mm

Ernesto Zamberlan

Iscritto all'Albo dei Dottori Commercialisti di Padova dal 1994 - Revisore legale dei Conti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 + nove =