Registro dei revisori: ė on line l’area riservata ai tirocinanti

di Fabrizio Raponi - - Commenta

I tirocinanti iscritti, sospesi o che hanno concluso il tirocinio triennale presso il registro dei revisori legali, dal 16 settembre 2014 hanno l’opportunità di accedere ad un’Area Riservata disponibile sul portale della revisione legale.
Gli interessati potranno, previo accreditamento, oltre che visualizzare le informazioni personali (dati anagrafici, recapito per l’invio delle comunicazioni, le relazioni annuali trasmesse, ecc.) contenute nel Registro del tirocinio, trasmettere telematicamente le comunicazioni obbligatorie relative alle variazioni dei dati anagrafici.
L’Area riservata è accessibile con le stesse credenziali fornite al tirocinante anche successivamente all’avvenuta iscrizione nel Registro dei revisori legali, rendendo superflua la ripetizione dell’operazione di accreditamento per il soggetto interessato.
La nuova piattaforma on-line rivolta ai tirocinanti, creata al fine di agevolare e velocizzare le comunicazioni con il MEF, non consente, ad oggi, una completa gestione telematica del flusso informativo verso il Registro; questo implica che molte comunicazioni dovranno essere trasmesse con le tradizionali modalità, tramite l’invio cioè di una raccomandata con avviso di ricevimento.
Di seguito sono riassunte le modalità di trasmissione degli adempimenti richiesti ai tirocinanti.
Punto di partenza per l’iscrizione al Registro dei tirocinanti è la compilazione on-line del modulo TR-01, nella voce modulistica del sito della revisione legale, che deve poi essere salvato in locale e stampato.
La domanda d’iscrizione sottoscritta, con allegate la dichiarazione di assenso del soggetto presso il quale si dichiara di svolgere il tirocinio e la copia del documento d’identità del richiedente e del revisore, dovrà essere trasmessa, a cura del richiedente, a mezzo raccomandata A/R.
In questo caso, l’assolvimento dell’imposta di bollo prevista dalla domanda d’iscrizione, non contempla la possibilità di utilizzare la nuova Area riservata.
Nel caso in cui, invece, il tirocinante debba comunicare la variazione dei dati anagrafici, di residenza o di domicilio, le modifiche potranno essere effettuate entro 15 giorni dal richiedente, sia attraverso l’apposito modulo on-line (TR-09), salvato in locale, stampato e trasmesso a mezzo raccomanda A/R, sia con modalità telematiche mediante la nuova Area riservata.
Entro 60 giorni dal termine di ogni anno di tirocinio, il tirocinante deve redigere una relazione annuale in cui vengono indicati gli atti e i compiti relativi all’attività di revisione che ha sviluppato nel periodo di riferimento, con l’indicazione del relativo oggetto e delle prestazioni tecnico-pratiche rilevanti in cui ha assistito o collaborato.
Tale relazione, sottoscritta dal revisore legale o da un soggetto munito di legale rappresentanza della società presso cui è stato svolto il tirocinio, può essere trasmessa solo a mezzo raccomandata A/R, previa compilazione dello specifico modulo on–line (TR-04), in quanto la nuova Area riservata permette la visualizzazione delle relazioni annuali trasmesse, ma non l’inserimento di nuove.
Anche per tutte le altre comunicazioni come l’iscrizione, la sospensione e la ripresa del tirocinio, la cancellazione dal Registro su richiesta dell’interessato o l’attestato di compiuto tirocinio, non è possibile fruire dell’Area riservata, ma è necessario compilare i rispettivi moduli disponibili sul sito della Revisione legale ed inviarli al MEF a mezzo raccomandata A/R.

Autori: Fabrizio Raponi e Ludovica Giulianelli.

Autore dell'articolo

Fabrizio Raponi

Dottore in Economia e Commercio; autore di articoli in riviste specializzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − 19 =