Nuovo contributo per i revisori degli enti locali

di Patrizio Battisti - - Commenta

Il Ministero dell’Interno, con il Comunicato del 10 settembre 2013, avvisa i professionisti iscritti nell’Elenco dei revisori dei conti degli enti locali previsto dall’articolo 16, comma 25, del decreto-legge 13 agosto 2011, n. 138, convertito dalla legge 14 settembre 2011, n. 148, dell’imminente pubblicazione del D.M. di cui all’art. 4 bis, comma 2 del decreto legge 20 giugno 2012, n. 79, convertito dalla legge 7 agosto 2012, n. 131.

Ricordiamo la normativa sopra riportata, nell’ambito dell’individuazione del reperimento di nuove risorse aggiuntive ha inteso chiamare i Revisori iscritti nell’elenco ad una partecipazione alle spese sostenute dal Ministero dell’interno per le procedure telematiche per la raccolta, elaborazione e gestione dei dati richiesti agli interessati e per iniziative di formazione a distanza.

Il decreto porta la data del 21 giugno 2013 ma è ancora in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana. La data di pubblicazione fa scattare il countdown dei 60 giorni  previsti per la regolarizzazione dell’annualità 2013.

Ciascun soggetto iscritto all’elenco in vigore dal 1° marzo 2013 è tenuto a pagare il contributo, per l’anno 2013, entro il termine di 60 giorni dalla data di pubblicazione del suddetto decreto.

Il versamento previsto nella misura di €. 25,00 deve essere effettuato su apposito conto corrente postale n.. 1013096209 ed  intestato a: TESORERIA VITERBO- MINISTERO INTERNO – ART 4 BIS DL. 79/2012.

Nella causale del versamento occorre indicare: “CONTRIBUTO DEI REVISORI DEI CONTI DEGLI ENTI LOCALI ANNO 2013. – C. F. (codice fiscale dell’iscritto)”.

Successivamente all’effettuazione del pagamento ed entro la data di scadenza dello stesso occorre collegarsi alla propria area riservata del Registro, con le proprie credenziali, e inserire le coordinate del proprio versamento.

Sarà poi cura del Ministero verificare la corrispondenza dei dati inseriti con la documentazione contabile inoltrata dal competente Centro di Poste al fine dei conseguenti eventuali provvedimenti

A regime nelle prossime annualità la data di scadenza del contributo è fissata al 30 aprile di ogni anno.

Autore dell'articolo
mm

Patrizio Battisti

Ragioniere Commercialista e Revisore legale, svolge l’attività di revisore nella pubblica amministrazione. Coordinatore della Commissione Enti Locali e no profit dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Tivoli. Consigliere nazionale ANCREL (Associazione Nazionale Certificatori e Revisori Enti Locali).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 − 7 =