Contributo annuale dei revisori legali 2016

di Giorgio Gentili - - Commenta

Scade il 1° febbraio 2016 (il 31 gennaio cade di domenica) il termine per il versamento del contributo annuale d’iscrizione nel Registro dei revisori legali.
Il Ministero dell’economia e delle finanze con il decreto del 2 ottobre 2015, ha confermato l’importo del contributo annuale nella misura di euro 26,00, oltre spese postali.
Il versamento deve essere effettuato alla Consip Spa, di cui il Ministero dell’Economia e delle Finanze si avvale come ausilio nelle attività di gestione del Registro dei revisori legali, a seguito delle modifiche apportate dal D. Lgs. n. 39/2010, e può essere effettuato da quest’anno non solo mediante bollettino postale ma altresì in modalità on-line usufruendo della nuova piattaforma “PagoPA” dell’Agenzia per l’Italia Digitale.
In particolare, il revisore, per effettuare tale versamento, potrà accedere alla propria “Area Riservata” del Portale www.revisionelegale.mef.gov.it, alla voce “contribuzione annuale”, nella quale è attiva la funzione “Pagamento anno in corso”.
I revisori possono effettuare la procedura di accreditamento all’Area riservata e a tenere costantemente aggiornato il contenuto informativo del Registro, secondo quanto previsto dall’art. 16 del D.M. del 20 giugno 2012 n. 145, comunicando in particolare un valido indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC), che si renderà utile nella prospettiva di una graduale riduzione delle comunicazioni cartacee, tra cui l’invio del bollettino premarcato.
Possono essere prese ulteriori informazioni accedendo alla sezione “Contribuzione”.

Autore dell'articolo
mm

Giorgio Gentili

Responsabile editoriale e coordinatore del sito Larevisionelegale.it, Dottore commercialista in Macerata, Revisore legale e di cooperative, relatore in corsi e convegni di aggiornamento professionale, autore di numerose monografie. È presidente della commissione “Diritto penale d'impresa: area specialistica D.Lgs. n. 231/2001" dell’UNGDCEC e consulente di società di revisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci + sedici =