Enti locali, legittimo il taglio dei 10% ai compensi

di Ernesto Zamberlan - - Commenta

La Corte dei conti della Puglia, con la delibera n. 143/2015 depositata lo scorso 22 luglio, ha affermato che il taglio del 10% ai compensi dei revisori degli enti locali, previsto dal  comma 3 dell’art. 6 del D.L. n. 78/2010 è legittimo. La decisione,  confermando di fatto l’indirizzo interpretativo già espresso da altre sezioni regionali di controllo è di grande  importanza. Ai sensi di tale norma,infatt, i  a decorrere dal 1° gennaio 2011, le indennità, i compensi, i gettoni, le retribuzioni o le altre utilità comunque denominate, corrisposte dalle pubbliche amministrazioni ai componenti di organi di indirizzo, direzione e controllo, consigli di amministrazione e organi collegiali comunque denominati e ai titolari di incarichi di qualsiasi tipo, sono automaticamente ridotte del 10% rispetto agli importi risultanti alla data del 30 aprile 2010.

Autore dell'articolo
mm

Ernesto Zamberlan

Iscritto all'Albo dei Dottori Commercialisti di Padova dal 1994 - Revisore legale dei Conti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 + quattro =