Fac simile Relazione al bilancio del sindaco unico con funzione di revisione legale

di Giorgio Gentili 2 CommentiIn Carte di Lavoro

Si riporta di seguito un fac simile della relazione al bilancio di esercizio del sindaco unico con funzione di revisore legale dei conti.

……………….. SRL

Sede in …………….., n. … – …… …… (….)

Reg. Imp. ……..

Rea. . …..

Capitale sociale ……..

RELAZIONE DEL SINDACO UNICO ALL’ASSEMBLEA DEI SOCI

All’Assemblea dei soci della ………………

Premessa

Il Sindaco Unico, è stato nominato in data …………….. e dalla sua nomina ha il compito di svolgere sia le funzioni previste dagli artt. 2403 e segg. c.c. sia quelle previste dall’art. 2409-bis c.c.

La presente relazione unitaria contiene nella sezione A) la “Relazione di revisione ai sensi dell’art. 14 del decreto legislativo 27 gennaio 2010 n. 39” e nella sezione B) la “Relazione ai sensi dell’art. 2429, comma 2, c.c.”.

A) Relazione di revisione ai sensi dell’art. 14 del decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39

1. Ho svolto la revisione legale del bilancio d’esercizio della …………… al 31 dicembre 201… La responsabilità della redazione del bilancio d’esercizio in conformità alle norme che ne disciplinano i criteri di redazione compete all’Organo amministrativo della ……………. È mia la responsabilità del giudizio professionale espresso sul bilancio d’esercizio e basato sulla revisione legale.

2. Il mio esame è stato condotto secondo gli statuiti principi di revisione. In conformità ai predetti principi, la revisione è stata svolta al fine di acquisire ogni elemento necessario per accertare se il bilancio d’esercizio sia viziato da errori significativi e se risulti, nel suo complesso, attendibile. Il procedimento di revisione è stato svolto in modo coerente con la dimensione della società e con il suo assetto organizzativo. Esso comprende l’esame, sulla base di verifiche a campione, degli elementi probativi a supporto dei saldi e delle informazioni contenuti nel bilancio, nonché la valutazione dell’adeguatezza e della correttezza dei criteri contabili utilizzati e della ragionevolezza delle stime effettuate dagli amministratori. Ritengo che il lavoro svolto fornisca una ragionevole base per l’espressione del mio giudizio professionale.

3. A mio giudizio, il soprammenzionato bilancio d’esercizio è conforme alle norme che ne disciplinano i criteri di redazione; esso pertanto è stato redatto con chiarezza e rappresenta in modo veritiero e corretto la situazione patrimoniale e finanziaria ed il risultato economico della …………….per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 201…

B) Relazione sull’attività di vigilanza ai sensi dell’art. 2429, comma 2, c.c.

Dalla data della mia nomina la mia attività è stata ispirata alle disposizioni di legge e alle Norme di comportamento del collegio sindacale emanate dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili in quanto compatibili con l’attività di sindaco unico.

Attività di vigilanza ai sensi dell’artt. 2403 e ss. c.c.

Dalla data della mia nomina:

–          ho vigilato sull’osservanza della legge e dello statuto e sul rispetto dei principi di corretta amministrazione;

–          ho acquisito conoscenza, per quanto di mia competenza, riguardo l’adeguatezza e sul funzionamento dell’assetto organizzativo della società e a tale riguardo non ho osservazioni particolari da riferire.

–          ho acquisito conoscenza, per quanto di nostra competenza, sull’adeguatezza e sul funzionamento del sistema amministrativo-contabile, nonché sull’affidabilità di quest’ultimo a rappresentare correttamente i fatti di gestione, mediante l’ottenimento di informazioni dai responsabili delle funzioni e l’esame dei documenti aziendali, e a tale riguardo non ho osservazioni particolari da riferire.

–          non sono pervenute denunzie dai soci ex art. 2408 c.c.;

–          non sono stati rilasciati pareri.

Nel corso dell’attività di vigilanza, come sopra descritta, non sono emersi altri fatti significativi tali da richiederne la menzione nella presente relazione.

Bilancio d’esercizio

Per quanto a mia conoscenza, l’Organo amministrativo, nella redazione del bilancio, non ha derogato alle norme di legge ai sensi dell’art. 2423, comma 4, c.c..

I risultati della revisione legale del bilancio da me svolta sono contenuti nella sezione A della presente relazione.

Conclusioni

Considerando le risultanze dell’attività da me svolta propongo all’Assemblea di approvare il bilancio d’esercizio chiuso al 31 dicembre 201.., così come redatto dall’Organo amministrativo.

Luogo, lì ………………

Il Sindaco Unico Dott. ………………

Autore dell'articolo

Giorgio Gentili

Responsabile editoriale e coordinatore del sito Larevisionelegale.it, Dottore commercialista in Macerata, Revisore legale e di cooperative, relatore in corsi e convegni di aggiornamento professionale, autore di numerose monografie. È presidente della commissione “Diritto penale d'impresa: area specialistica D.Lgs. n. 231/2001" dell’UNGDCEC e consulente di società di revisione.

Comments 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *